ParoleFelpate

Una persona che scrive
dovrebbe avere un gatto.
O almeno desiderarlo.

Magic Cloth by Iceland Aurora (Photo Tours) on Flickr.
È l’accadere di un abbraccio, di quell’abbraccio, di quel fatto ogni momento. La novità è solo questa, ma in un mondo in cui tutto è vecchio. Una novità che incomincia già aprendo gli occhi al mattino, dopo una notte in cui ho dormito bene o ho dormito come un cane rabbioso. Ma la mattina non è “le prime ore del giorno”: la mattina è quando riprendo coscienza del vivere, quando la partenza è determinata dall’appartenenza a Lui, a “Tu, o Cristo”. Aldo Trento, Meeting di Rimini 2011

Magic Cloth by Iceland Aurora (Photo Tours) on Flickr.

È l’accadere di un abbraccio, di quell’abbraccio, di quel fatto ogni momento. La novità è solo questa, ma in un mondo in cui tutto è vecchio. Una novità che incomincia già aprendo gli occhi al mattino, dopo una notte in cui ho dormito bene o ho dormito come un cane rabbioso. Ma la mattina non è “le prime ore del giorno”: la mattina è quando riprendo coscienza del vivere, quando la partenza è determinata dall’appartenenza a Lui, a “Tu, o Cristo”.

Aldo Trento, Meeting di Rimini 2011

  • 12 Ottobre 2011
  • 138